UNA QUARESIMA … CHE HA SENSO

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this pageEmail this to someone

Vivere oggi la QUARESIMA per il cristiano che senso ha? Ha certamente un senso, se vissuta in rapporto alla vita di ogni giorno. La vita è un insieme di relazioni che ci condizionano nel nostro agire: con gli altri, con noi stessi e specialmente con Dio e con il Soprannaturale. La Quaresima ci aiuta a vivere la relazione con Dio e il mondo dello spirito, a ricercare il senso dell’agire quotidiano e con la preghiera, a creare il giusto rapporto e il dialogo con Dio. Momento forte dell’anno e tempo prezioso quindi la quaresima, che inizia con il mercoledì delle Ceneri in preparazione alla Pasqua. E’ un cammino personale di 40 giorni alla luce di Dio, sull’esempio di Gesù, che si preparò alla sua predicazione e alla sua morte. nel silenzio del deserto. in preghiera e penitenza e, prima di lui, come fu un cammino faticoso e lungo di 40 anni nel deserto, quello del popolo di Dio verso la Terra promessa.
Quaresima è scuola di vita, per una giusta relazione con il nostro prossimo. Con il consiglio del digiuno e dell’elemosina, ci invita al controllo di noi stessi, per una vita più regolata e , nello stesso tempo ad aprire lo sguardo sui bisogni dei fratelli, forse meno fortunati di noi, verso i quali siamo troppo facili a “puntare il dito” o a scaricare fardelli e problematiche per noi stessi insopportabili.
Quaresima è cercare la giusta relazione con noi stessi, sapersi fermare nel frenetico correre quotidiano, per guardarsi dentro, per curare le proprie ferite in un mondo che ci porta lontani da Dio e da noi stessi, per scoprire il meglio delle grandi capacità nascoste nel cuore e celebrare con Cristo la Pasqua di vittoria sul male e di Risurrezione dal peccato.
Buon Cammino di Quaresima!”